MusicArte - Laboratorio di musica

Laboratorio di gioco musica per piccoli da 0 a 6 anni
con Valentina Fabbri Valenzuela

Obiettivi 
Le attività svolte hanno i seguenti obiettivi generali:
rafforzare la memoria, le capacità di attenzione e di ascolto;
migliorare la motricità e la coordinazione corporea;
offrire nuovi modi d’interazione e migliorare le capacità di relazione con compagni;
migliorare l'intonazione, le abilità ritmiche e musicali, la creatività;
offrire nuove opportunità di crescita evolutiva. 

Date:
Mercoledì 10 ottobre
Mercoledì 7 novembre
Mercoledì 5 dicembre

Dalle 16.30 alle 17.30

In caso di numerose adesioni, possibilità di suddividere in due gruppi in base all'età: 16.30-17.00 gruppo 3-6 anni / 17.15-17.45 gruppo 0-3 anni)

Iscrizione al laboratorio: € 20 a nucleo familiare
(la quota comprende il tesseramento annuale € 5,00)

Prenotazioni entro sabato 6 ottobre al 3339909365 (Emma)

DESCRIZIONE
L'apprendimento di nozioni base di musica (teoria e solfeggio) avverrà attraverso diverse attività come l'ascolto, la produzione del suono, il canto, la danza, il gioco e l’utilizzo del materiale messo a disposizione (fazzoletti colorati, paracadute, strumenti a percussione, etc). 

Quella che il bambino percepisce come un'attività ludica, favorirà lo svilippo di attitudini musicali nonchè la sua formazione individuale e sociale: senso ritmico, coordinazione motoria, vocalità, fantasia, senso critico, inserimento nel gruppo, confronto non competitivo..

Verranno introdotti i concetti di lento-veloce e forte-piano sempre attraverso giochi d’imitazione. Con l’utilizzo di giochi specifici si scopriranno i concetti di dentro-fuori, sopra-sotto, vicino-lontano, prima-dopo. Verranno usate alcune pratiche di educazione musicale dei metodi Suzuki (violino), Gordon e Kodály.

Gli obiettivi prefissati non saranno mantenuti rigidi nella loro applicazione ma ampliati e adeguati seguendo le reazioni, le preferenze, le attitudini e le indicazioni “non dette” dei bambini.

Valentina Fabbri: musicista eclettica e appassionata di musica popolare e antica, inizia lo studio del violino età di 11 anni, in Cile, con il metodo Suzuki, il metodo “della lingua madre” basato sull’imitazione. Nel 2016 si specializza nella pedagogia musicale attraverso gli strumenti didattici forniti dal Metodo Gordon (Ass. AIGAM di Milano).