RENATO CAROSONE .... 'ccà 'o ppetrolio, nun ce sta...

DENIO DERNI E FABRIZIO SIROTTI

Teatro Comunale di Predappio - sabato 5 e domenica 6 dicembre

Spettacolo di musica e parole di un genio italiano , da Napoli al mito americano...

Denio Derni - voce recitante e Fabrizio Sirotti - pianoforte e voce

 

 

"Musica madre mia! Quando mi mettesti al mondo, il mio primo vagito fu un la, ti ricordi? Un la naturale. Le altre note me le hai insegnate dopo. E le ho imparate con fatica, con rabbia, camminando a piccoli passi su quel sentiero irto di difficoltà, quel sentiero di ebano e avorio. Un passo bianco e un passo nero, uno bianco e uno nero..." (Renato Carosone, Lettera di un pianista) Pianista classico e jazzista, Renato Carosone é stato uno dei più grandi autori e interpreti della canzone napoletana e della musica leggera italiana nel secondo dopoguerra, avendo fuso i ritmi della tarantella napoleta - na con melodie africane e americane. Con la sua immediata simpatia e l'immenso talento ha creato una forma musicale inedita, ballabile e satirica. Antieroe, internazionale, innovativo e funambolo. Il successo del trio, poi quartetto e infine sestetto esplode a metà degli anni '50: il 3 gennaio 1954, alle tre del pomeriggio, Carosone si presentò agli italiani attraverso il piccolo schermo, che aveva appena quattro ore di vita, con il primo programma musicale, "L'orchestra delle quindici". Lui e i suoi compagni furono i primi musicisti ad apparire in televisione. Poi, all'improvviso, inaspettato, l'abbandono. Nel 1959 all'apice del successo, inspiegabilmente, Renato Carosone, durante la trasmissione televisiva "Serata di gala" annuncio' il suo ritiro dalla scene. Per gli italiani fu uno shock: non era comprensibile come un musicista al massimo della fama avesse potuto abbandonare tutto senza spiegazioni. Tra i suoi maggiori successi si ricordano: Torero, Caravan petrol, Tu vuò fà l'americano, 'O sarracino, Maruzzella, Pigliate 'na pastiglia, Chellallà, Io mammet' e tu. Jammo, è arrivato 'o pazzariello, s'è travestuto 'a Menelicche; 'mesca 'o pepe cu' tabbacco! Ma chi è st' Alì Babbà?

Calendario Spettacoli

sabato 5 dicembre ore 21:00
domenica 6 dicembre ore 16:30

Contatti

Teatro Comunale di Predappio

Via Guglielmo Marconi, 13-17
47016 Predappio (FC)
05431713530
info@teatrodelleforchette.it

Info

BIGLIETTERIA :

INTERO € 18,00

RIDOTTO € 12,00

(Ragazzi UNDER 25, Over 65, Universitari, Residenti Comune di Predappio, Soci T.D.F, FoEmozioni)

  

ABBONAMENTI (8 SPETTACOLI)
INTERO € 110
RIDOTTO SPECIALE € 75
(residenti, over 65, under 25 anni, Universitari e soci TDF)

OBBLIGO DI PRENOTAZIONE
INFO E PRENOTAZIONI: 339/7097952 - 347/9458012 - 0543/1713530 - info@teatrodelleforchette.it